un click e la pizza è a casa tuaV-Hosting Solution
    • Giochi, l'importanza delle regole. Un ragazzo su 10 accede a piattaforme di gambling online

      ROMA, 26 Giugno 2017 - Il gioco d'azzardo come fonte di guadagno e di entrate: sembra essere read on

      LE CUFFIE DEFINITIVE PER XBOX ONE E PLAYSTATION 4 HANNO UN NOME: RAZER THRESHER ULTIMATE

      Qualitàsonora, comfort e affidabilità del wireless i punti di forza delnuovo device del read on

      Pratiche lezioni di gioco online.

      Navigando sui vari forum online capita spesso di imbattersi in colora timessaggi pubblicitari read on

      RAZER E SK GAMING INSIEME PER IL FUTURO DEGLI ESPORT

      Il leader mondiale nei dispositivi gaming professionali e la nota “powerhouse” di esport danno read on

      RAZER AMPLIA LA LINEA AUDIO IN-EAR RAZER HAMMERHEAD V2 CON I MODELLI BLUETOOTH E IOS LIGHTNING

      Milano, 19 aprile 2017 – Razer™, leader mondiale nel lifestyle gaming, annuncia due nuovi read on

      E’ Mass Effect: Andromeda, il gioco più avvincente della primavera

      A nostro avviso chi oggi si occupa di saggistica, e quindi recensioni in formato libro, per read on

      RAZER LANCIA L’INIZIATIVA “PAID TO PLAY” PER PREMIARE CHI GIOCA

      Milano, 24 marzo 2017 – Razer™, leader mondiale nel lifestyle gaming, annuncia “Paid to read on

      NEXTBIT ENTRA A FAR PARTE DELLA FAMIGLIA RAZER

      Management e dipendenti rimangono a bordo mentre l’azienda resta focalizzata sul supporto allo read on

      RAZER PRESENTA LA PRIMA TASTIERA CON TECNOLOGIA MECHA-MEMBRANE DEL MONDO

      La nuova Razer Ornata è un ibrido tra una tastiera a membrana e una meccanica – e combina read on
    • Giochi, l'importanza delle regole. Un ragazzo su 10 accede a piattaforme di gambling online


      ROMA, 26 Giugno 2017 - Il gioco d'azzardo come fonte di guadagno e di entrate: sembra essere questa la nuova strategia di tanti governi, compreso quello italiano. D'altronde l'incertezza e l'instabilità economica rendono necessarie nuove strategie da studiare e da adottare, e da anni il settore dei Giochi contribuisce in maniera corposa nell’alimentare le casse dell’Erario Statale.


      L'esecutivo guidato da Paolo Gentiloni sta pensando a una manovra correttiva da 3,4 miliardi di euro,che dovrebbe contenere anche misure riguardanti il settore dei Giochi. Per gli operatori del settore però questa potrebbe non essere una buona notizia. Ad aumentare infatti potrebbe essere il tanto temuto prelievo erariale. A richiedere un intervento è stata però direttamente l'Unione Europea. Dunque ci sta davvero poco da fare. Ordini dall'alto, verrebbe da dire.

      Il problema principale è però che sulle regole si vive una fase di stallo che dura da fin troppo tempo, il tutto reso ancora più complicato dalla questione online. Manca un vero e proprio accordo tra Stato ed Enti locali. E questo sembra davvero non voler arrivare, perché tutti gli attori rimangono fermi e decisi sulle loro posizioni. A livello centrale l'obiettivo è regolamentare il gioco pubblico in maniera pienamente razionale. Dalle periferie però la richiesta è quella una redistribuzione al netto ribasso di slot machine e video lottery, ma anche di ricalibrare le norme imposte a livello nazionale. A dover sciogliere il bandolo della matassa sarà la Conferenza Unificata.Gioco d'azzardo come fonte per risanare le finanze e diminuzione dei dispositivi sul territorio: è questo il duplice obiettivo. Difficili però convivenza e coesistenza. Ci si riuscirà? Ai posteri l'ardua sentenza.


      Il problema quindi sembra essere quello di regole certe, chiare e ben definite.Queste ultime sono divenute necessarie anche nel gambling online.Incentivare imprese e aziende ad aderire a sistemi di autodisciplina,rinforzare l’endorsement pubblico mediante norme più chiare e promuovere esperienze coregolamentari: questa in sintesi la proposta del commissario dell'Agcom Antonio Martusciello. La domanda di regole certe nasce anche dal fatto che la rete può esporre chiunque a dei rischi. Infatti, stando a una ricerca Ispos condotta per Save the Children,un ragazzo su 10 accede a giochi online come poker o casinò o altri siti riservati ad adulti. Internet ancora una volta si rivela una terribile arma a doppio taglio.